A Mario Monti
il "Premio Arte e Cultura”


Una cerimonia breve ed intensa, a metà del convegno sull’editoria, per la consegna all’economista Mario Monti del «Premio Arte e Cultura La Bagnaia».
Promosso dall’Associazione Culturale Attilio Monti il riconoscimento, che consiste in una scultura del maestro Pietro Cascella, è stato consegnato dalla Signora Marisa Monti Riffeser.
«Son doppiamente felice - ci ha detto l’ex commissario europeo - di ricevere il Premio nell’ambito di un convegno dedicato ai giornali e agli studenti. In primo luogo perchè ho insegnato per molti anni e nello stesso tempo scrivevo sui giornali.
Il momento più bello era quando i ragazzi mi interrogavano su quanto avevo pubblicato quel giorno. In secondo luogo perchè è importante andare con la memoria a grandi figure di imprenditori ed editori come Attilio Monti, certi personaggi sarebbero quanto mai necessari anche oggi per ridare slancio al Paese».
La Signora Monti Riffeser ha commentato: «mio padre visse in un’epoca di grandi capitani d’industria che fecero il bene dell’Italia.
Era un uomo di grande sensibilità civile e amava l’arte. Per questo il Premio che gli è dedicato è un premio di arte e di cultura».
A scegliere il vincitore sono stati i direttori dei quotidiani che partecipano all’iniziativa «Quotidiano in classe».
Lo scorso anno, alla prima edizione, il Premio Arte e Cultura toccò ad Enrico Mentana.