L’Osservatorio Permanente Giovani Editori e l’Associazione Culturale Attilio Monti hanno realizzato insieme un Concorso, che si è inserito nel contesto del "Il Quotidiano in Classe“, per sensibilizzare i giovani sul tema del dialogo interculturale e dell’integrazione possibile, passando anche attraverso la cultura dell’informazione, aiutando i giovani a superare quei preconcetti, pregiudizi e stereotipi che troppo spesso sono figli dell’ignoranza.

Lo scopo di questo Concorso è quello di favorire tra i ragazzi la tendenza al dialogo e non al silenzio, al confronto e non allo scontro, all’iterazione e non all’isolamento.
La scuola e la classe intese quindi come una palestra di vita attiva nelle quali l’Osservatorio e l’Associazione Culturale Attilio Monti si fanno promotori di un’iniziativa dall’alto valore civile e sociale, di una nuova sfida tesa a dare il proprio contributo all’educazione interculturale.

A studenti e docenti è stato chiesto di informarsi e di discutere in classe sul valore e l’importanza del dialogo e del confronto, prendendo spunto dalle pagine dei quotidiani che hanno ricevuto a scuola.
Dopo aver lavorato in classe per approfondire insieme questi argomenti, gli studenti sono stati invitati a creare un elaborato, un tema scritto, frutto di una riflessione attenta, articolata e strutturata sugli argomenti indicati (valore e importanza del dialogo e del confronto).
In ogni classe ciascuno degli studenti ha scritto il proprio tema, ma solo uno di questi è stato scelto dalla classe per partecipare al Concorso.
Infatti il Gruppo Classe - gli studenti quindi non i docenti - una volta raccolti e letti i temi si è riunito ed ha scelto quale elaborato far partecipare al Concorso.
L’elaborato scelto è stato accompagnato da una pagina di presentazione per presentare il Gruppo all’interno del quale è stato partorito, spiegando chi sono i partecipanti uno ad uno e raccontando il percorso che ha portato a questa scelta: dal lavoro iniziale in gruppo, alla stesura del tema, alla scelta dell’elaborato più rappresentativo per il Gruppo.

Il concorso è partito tra la fine del mese di Novembre e l’inizio di Dicembre 2007,
entro il 31 Marzo 2008 le classi hanno preparato i temi e li hanno inviati all’Osservatorio.

Al termine del Concorso, un’apposita Giuria si è messa all’opera per valutare tutti gli elaborati che sono pervenuti e ha scelto i 3 migliori temi che saranno i vincitori del Concorso.

Il 26 Settembre 2008 l’Osservatorio ha promosso un evento conclusivo, che si è tenuto al Borgo la Bagnaia nel contesto dell’annuale “Premio Arte e Cultura – La Bagnaia”, organizzato dall’Associazione Culturale Attilio Monti, dove sono stati assegnati i premi per i vincitori del Concorso.